"INUIT DEL LARIO" - CANOA KAJAK 90 A.S.D.

LA PASSIONE PER IL KAYAK DA MARE, LA NATURA E GLI AMICI...



"vorrei imparare dal vento a respirare, dalla pioggia a cadere,
dalla corrente a portare le cose dove non vogliono andare
e avere la pazienza delle onde, di andare e venire
ricominciare a fluire..." (Tiromancino)



giovedì 17 giugno 2010

DIVERTIMENTO IN SICUREZZA (prima parte)



Il kayak da mare è uno sport assolutamente sicuro se praticato in modo responsabile e l’obiettivo, a qualsiasi livello, sarà il divertimento ma ad una condizione: la sicurezza. La sicurezza è data da molti fattori, ci sono principi validi per tutti, ma sono tantissime le condizioni individuali e ognuno deve cercare di trovare una propria autoregolamentazione.




Le capacità tecniche (ovvero saper effettuare tutte le manovre) sono sicuramente un punto di partenza fondamentale. Maggiori saranno le nostre conoscenze pratiche e maggiori saranno le mie possibilità di superare situazioni critiche. Tutti questi fattori dovranno accompagnarsi alle conoscenze pratiche specifiche di sicurezza, ad esempio effettuare un autosalvataggio o un salvataggio assistito ad un compagno di pagaiata. Ecco l’importanza di frequentare un corso di kayak presso una scuola specializzata.




Neanche il fattore allenamento è da sottovalutare: ciò significa, in altre parole, aver preparato il nostro fisico a sostenere determinati stress (sforzo fisico, vento, temperatura esterna). Dovremo avere un’idea della durata dello sforzo da sostenere e prevedere di portare con se mangiare e soprattutto da bere.




Dopo aver frequentato un corso di kayak, sarà importante e opportuno compiere le prime esperienze di navigazione con kayakers esperti, non solo per migliorare la tecnica per essere più efficaci nelle manovre, ma anche per prestare attenzione a come affrontare certe situazioni e in che modo gestire la sicurezza nella sua complessità.




.

Nessun commento:

Posta un commento