"INUIT DEL LARIO" - CANOA KAJAK 90 A.S.D.

LA PASSIONE PER IL KAYAK DA MARE, LA NATURA E GLI AMICI...



"vorrei imparare dal vento a respirare, dalla pioggia a cadere,
dalla corrente a portare le cose dove non vogliono andare
e avere la pazienza delle onde, di andare e venire
ricominciare a fluire..." (Tiromancino)



venerdì 16 gennaio 2009

LA DISCIPLINA SPORTIVA DEL KAYAK DA MARE

Lago di GarlateA partire dagli anni cinquanta il kayak da mare ha iniziato a diffondersi come disciplina sportiva con caratteristiche prettamente turistico-escursionistiche. Il kayak da mare moderno si è sviluppato in Inghilterra, poi in Germania e in Francia, e infine nei paesi mediterranei: Italia e Spagna. Tuttavia, gli Stati Uniti sono il paese in cui si trova il maggior numero di praticanti, e in cui questa disciplina ha quasi raggiunto le caratteristiche di sport popolare. Gli americani, con il senso pratico che li distingue, hanno reso il kayak da mare un’attività alla portata di tutti: hanno disegnato kayak con forme meno esasperate, inventato semplici manovre di autosalvataggio e, soprattutto, creato un vastissimo circuito di scuole e club.


Isola d'ElbaCon un buon kayak da mare, ben progettato e costruito, e con un buon allenamento, si possono percorrere molte miglia marine al giorno. I gavoni stagni di cui è dotato consentono di imbarcare materiale da campeggio, cibo, acqua e vestiti, in modo da consentire una certa autonomia: navigare lungo la costa, dormire sulle spiagge e, magari, mangiare il pesce pescato alla traina, rappresentano sicuramente esperienze che trasformano una semplice mancanza in un momento davvero capace di far dimenticare lo stress quotidiano.

Fiume Adda

In ogni caso, è importante ricordare sempre che, prima di avventurarsi anche in un piccolo viaggio in mare o sul lago, occorre aver maturato una buona tecnica, sia di propulsione che di manovra, e conoscere alla perfezione almeno un paio di autosalvataggi. Tutto ciò non si può improvvisare, né illudersi di impararlo solo leggendo. L’unico serio consiglio che si può dare a chi voglia avvicinarsi a questo sport è frequentare una buona scuola specializzata e fare tanta pratica in condizioni climatiche e meteorologiche diverse. E’ molto importante comprendere le dinamiche d’interazione che legano il kayaker al kayak, e questi all’ambiente circostante. Il kayak da mare, pur essendo uno sport relativamente facile, si svolge in un ambiente mutevole e impegnativo che va conosciuto, compreso e rispettato.

Lago di Mezzola

Nessun commento:

Posta un commento