"INUIT DEL LARIO" - CANOA KAJAK 90 A.S.D.

LA PASSIONE PER IL KAYAK DA MARE, LA NATURA E GLI AMICI...



"vorrei imparare dal vento a respirare, dalla pioggia a cadere,
dalla corrente a portare le cose dove non vogliono andare
e avere la pazienza delle onde, di andare e venire
ricominciare a fluire..." (Tiromancino)



giovedì 16 luglio 2009

LA PAGAIATA IN AVANTI - PRIMA FASE: LA PREPARAZIONE


E’ la fase che predispone ad una corretta pagaiata in avanti. Per semplificare la visualizzazione del movimento, consideriamo un ipotetico colpo a destra. Durante la preparazione tutto il lato di lavoro del corpo avanza: la gamba flette, il bacino, il busto e le spalle ruotano, il braccio destro si distende per portare la pala il più avanti possibile, mentre il braccio sinistro si trova con il gomito più in basso rispetto alla spalla. Questa torsione del tronco permette di caricare i potenti muscoli dell’addome e della schiena, che rilasceranno l’energia accumulata durante la successiva fase di potenza. Per riprendere la similitudine già citata, in questa fase l’azione del corpo è paragonabile a quella di una molla nel momento in cui si carica, per poi liberarsi subito dopo. Per evitare di disperdere parte dell’energia, durante tale rotazione bisogna cercare di mantenere lo scafo piatto rispetto al piano dell’acqua.


.

Nessun commento:

Posta un commento