"INUIT DEL LARIO" - CANOA KAJAK 90 A.S.D.

LA PASSIONE PER IL KAYAK DA MARE, LA NATURA E GLI AMICI...



"vorrei imparare dal vento a respirare, dalla pioggia a cadere,
dalla corrente a portare le cose dove non vogliono andare
e avere la pazienza delle onde, di andare e venire
ricominciare a fluire..." (Tiromancino)



lunedì 25 luglio 2011

I POPOLI DEI GHIACCI DEL GRANDE NORD (7)



Gli euroasiatici occupano la grande penisola dei Ciukci ad eccezione di un lembo di terra abitato da circa un migliaio di Inuit asiatici, la penisola della Kamcatka e la zona settentrionale dell’isola di Sachalin, in cui sono presenti i Ghiliachi; il vasto territorio che si affaccia sul mare di Ohotsk è abitato da Eveni e Evenki, entrambi di origine tunguso-manciù. Non esiste quindi un territorio della Siberia sufficientemente vasto in cui non convivono più etnie.




Certamente più semplice è la suddivisione etnica nell’area artica del continente nord-americano, abitata da due sole razze: gli Aleuti e gli Inuit. Gli Aleuti popolano l’arco di isole che delimitano a sud il mare di Bering e l’isola russa di Komandorski al largo della Kamcatka. Gli Inuit occupano una fascia costiera di 9.000 chilometri che si estende dallo stretto di Bering alla Groenlandia orientale; per la vastità del territorio in cui abitano, sono divisi in tanti piccoli gruppi.



.

Nessun commento:

Posta un commento