"INUIT DEL LARIO" - CANOA KAJAK 90 A.S.D.

LA PASSIONE PER IL KAYAK DA MARE, LA NATURA E GLI AMICI...



"vorrei imparare dal vento a respirare, dalla pioggia a cadere,
dalla corrente a portare le cose dove non vogliono andare
e avere la pazienza delle onde, di andare e venire
ricominciare a fluire..." (Tiromancino)



lunedì 11 luglio 2011

I POPOLI DEI GHIACCI DEL GRANDE NORD (6)



Gli Ugro-Finni sono rappresentati oggi dai Nenci, presenti in un’area compresa tra la penisola di Kola e quella di Jamal; come i Sami, sono principalmente allevatori di renne, che utilizzano anche come mezzo di trasporto. Allo stesso gruppo razziale appartengono i Komi, insiedati a Ovest degli Urali, mentre Voguli e Ostiachi vivono a Est della stessa catena montuosa, lontano dal litorale artico.




Sulla costa, avanzando ulteriormente verso Est, i Samoiedi popolano le fredde terre fino alla Penisola di Tajmyr. Più all’interno vivono gli Evenki, di stirpe Tunguso-Manciù, mentre l’ampia area che comprende i bacini dei fiumi Olenk, Lena e Indigirka e al parte orientale dell’altopiano centrale siberiano, è occupata dagli Eveni e dagli Jakuti, che parlano una lingua di origine turca.




A Est della Jakuzia sono insediati i popoli paleoasitici e cioè gli Jukaghiri, i Ciukci, i Korjaki e gli Itelme mescolati ai Nenci, popolo di origine Ugro-finnica.




.

Nessun commento:

Posta un commento