"INUIT DEL LARIO" - CANOA KAJAK 90 A.S.D.

LA PASSIONE PER IL KAYAK DA MARE, LA NATURA E GLI AMICI...



"vorrei imparare dal vento a respirare, dalla pioggia a cadere,
dalla corrente a portare le cose dove non vogliono andare
e avere la pazienza delle onde, di andare e venire
ricominciare a fluire..." (Tiromancino)



lunedì 19 maggio 2008

LARIO MARATHON 2008 MEMORIAL ERICA - ONNO, 25 MAGGIO

La Lario Marathon di oltre 40 chilometri è alla sua decima edizione ed è incontro apprezzato tra Amici del Kayak da Mare, amanti di tranquille pagaiate e nello stesso tempo, buona occasione per cimentarsi su medie e lunghe distanze in regime non competitivo.
Domenica 25 Maggio – raduno al campeggio La Fornace tra le ore 8.30 e le 9.00 al fine di imbarcarsi entro le 9.30. Il punto di ritrovo è presso il Campeggio La Fornace di Onno nel Comune di Oliveto Lario sulla strada provinciale 583 che collega Lecco a Bellagio. Il Campeggio è a circa 800 mt dopo l’imbarcadero di Onno. La puntualità è d’obbligo e le operazioni di imbarco dovranno essere svolte con celerità. Prima della partenza si terrà un briefing per le ultime informazioni. Il percorso prevede la traversata su Olcio per poi procedere compatti sino a Varenna per la prima breve sosta. Si procederà attraversando su Punta Spartivento e successivamente superando Bellagio sino alla spiaggia di San Giovanni dove sosteranno coloro che intendono fare la “maratonina”(25 km. circa), mentre gli altri proseguiranno per Punta Balbianello sino a Lenno dove sotto i platani si farà sosta pranzo. Si costeggerà sino a Tremezzo e Cadenabbia e dalla Punta di Maiolica si attraverserà su Punta Spartivento dove è previsto l’incontro con gli amici della “maratonina” ed insieme fare rientro al punto di partenza. Per fronteggiare questo lungo percorso è necessario avere una buona preparazione e sapere mantenere una media di almeno 6 km/h (circa 3 nodi) per circa sette ore. Pur essendo un incontro non competitivo, è auspicabile che il gruppo si muova compatto per ragioni di sicurezza. L’imbarcazione deve essere di lunghezza superiore ai mt. 4,50 e dotata di compartimenti stagni e quindi resa inaffondabile. L’assistenza in acqua sarà garantita da sea-kayakers di provata esperienza e da istruttori di kayak da mare. E’ obbligo indossare il giubbotto salvagente e paraspruzzi, in caso contrario il partecipante non sarà ammesso alla escursione. E’ opportuno che ognuno abbia in dotazione almeno un cambio di vestiario, una giacca d’acqua, un paio di occhiali da sole e un paio di litri d’acqua per la giornata e quanto necessario per la colazione al sacco. Gli iscritti a Sottocosta per il 2008 avranno copertura assicurativa della FICT, mentre gli altri navigheranno sotto la loro responsabilità. Non sono previsti costi di iscrizione, se non una minima quota forfettaria per persona e per il parcheggio auto e per l’uso dei servizi, da riconoscere al Campeggio.

E’ richiesta una conferma sulla partecipazione, quindi prego contattarmi per e-mail o per telefono a questi numeri 031-696704 o 338-1374722 e tutto ciò entro il 20 Maggio. Luciano Belloni.

Nessun commento:

Posta un commento