"INUIT DEL LARIO" - CANOA KAJAK 90 A.S.D.

LA PASSIONE PER IL KAYAK DA MARE, LA NATURA E GLI AMICI...



"vorrei imparare dal vento a respirare, dalla pioggia a cadere,
dalla corrente a portare le cose dove non vogliono andare
e avere la pazienza delle onde, di andare e venire
ricominciare a fluire..." (Tiromancino)



lunedì 11 gennaio 2010

LA BUSSOLA DEL KAYAK DA MARE



La bussola è sempre utile, anche quando non si devono affrontare lunghe traversate verso destinazioni oltre l’orizzonte. Naturalmente deve essere posizionata sul ponte, bene in vista. Alcuni preferiscono montarla su di un supporto mobile e fissarla a proravia del pozzetto, sotto gli elastici del ponte (come la SUUNTO ORCA, www.suunto.com). Nel caso occorra eseguire un salvataggio, la si può asportare e lasciare appesa al kayak, dopo averla legata con una sagola agli elastici. Altri preferiscono comprare il kayak con la bussola già incassata sul ponte in un’apposita chiesuola, subito a poppavia del tappo del gavone anteriore, tra quest’ultimo e gli elastici. Sono disponibili anche dei tappi VCP con la chiesuola incorporata, studiati per guadagnare spazio sul ponte e consentire di rimuovere la bussola quando si lascia il kayak incustodito. I GPS di ultima generazione hanno anche la bussola ma in navigazione conviene comunque sempre utilizzare la bussola tradizionale che non bisogno di batterie, che potrebbero scaricarsi proprio mentre dobbiamo decidere quale è la direzione da seguire.


.

Nessun commento:

Posta un commento