"INUIT DEL LARIO" - CANOA KAJAK 90 A.S.D.

LA PASSIONE PER IL KAYAK DA MARE, LA NATURA E GLI AMICI...



"vorrei imparare dal vento a respirare, dalla pioggia a cadere,
dalla corrente a portare le cose dove non vogliono andare
e avere la pazienza delle onde, di andare e venire
ricominciare a fluire..." (Tiromancino)



martedì 18 novembre 2008

FILM - ATANARJUAT - THE FAST RUNNER (IL CORRIDORE VELOCE)

Un film di Zacharias Kunuk. Con Natar Ungalaaq, Sylvia Ivalu, Peter Henry Arnatsiaq. Igloolik Isuma Productions 2001.
Il male prende le sembianze di uno sciamano straniero che riesce a dividere una comunità di nomadi Inuit, distruggendone l’equilibrio sociale e spirituale. Premiato con la Camera d’or al Festival di Cannes nel 2001, Atanarjuat, the Fast Runner è una storia basata su un’antica leggenda Inuit, che viene tramandata di padre in figlio per educare i giovani all’importanza del volere della comunità a scapito della gloria personale. Inoltre il film, pur non essendo un documentario, presenta nei minimi particolari la vita tradizionale Inuit, le usanze, i vestiti, così com’erano prima dell’avvento della cristianizzazione.
«Atanarjuat è una storia valida universalmente, che suscita emozioni comprensibili a tutti, e allo stesso tempo riguarda in particolare gli Inuit: l’abbiamo sentita da bambini, narrata e recitata da personaggi Inuit e la vogliamo raccontare com’è stata tramandata a noi. Abbiamo voluto inoltre far vedere come vivevano gli Inuit secoli fa, quali erano i loro problemi, a cominciare dal matrimonio».
Zacharias Kunuk
.

Nessun commento:

Posta un commento