"INUIT DEL LARIO" - CANOA KAJAK 90 A.S.D.

LA PASSIONE PER IL KAYAK DA MARE, LA NATURA E GLI AMICI...



"vorrei imparare dal vento a respirare, dalla pioggia a cadere,
dalla corrente a portare le cose dove non vogliono andare
e avere la pazienza delle onde, di andare e venire
ricominciare a fluire..." (Tiromancino)



lunedì 15 luglio 2013

LA SALCIAIOLA, UN BIZZARRO CANTO DELLA PALUDE






Appartiene all’ordine Passeriformes, famiglia Sylviidae, uccelli in genere di piccola taglia che si nutrono prevalentemente di insetti. Il suo nome scientifico è Locustella luscinioides. La Salciaiola è un uccello di piccola taglia, lungo circa 14 cm. Le parti superiori sono di color bruno-rossastro senza strie; le parti inferiori sono bianco-brune con fianchi leggermente rossicci. Il sopracciglio, poco distinto, è fulvo chiaro. Il becco è bruno, più scuro nella parte superiore. Somiglia molto all’Usignolo di fiume, ma è diversissima nel canto, un forte e prolungato cicalio. 





Nidifica in canneti estesi, purché non eccessivamente densi ma con strati di differenziati, e in ampie zone paludose con presenza di cespugli. Il nido viene costruito ben nascosto tra la vegetazione, spesso tra le canne rovesciate e morte, a circa mezzo metro dal pelo dell’acqua. La femmina depone 4-5 uova intorno a fine maggio. Si ciba soprattutto di larve e adulti di diverse specie di artropodi, ma anche di chiocciole acquatiche, che vengono cacciate sulla superficie dell’acqua, tra le canne o al suolo. Dopo l’involo i piccoli vengono nutriti da entrambi i genitori ancora per un paio di settimane, dopodiché continua ad occuparsene per qualche giorno soltanto il maschio. 

 


E’ una specie prevalentemente europea: l’areale di nidificazione, seppur abbastanza frammentato, copre le varie regioni alle latitudini intermedie. Specie migratrice a lungo e medio raggio, la Salciaiola sverna nelle regioni dell’Africa maghrebina e in quelle sub-sahariane. In Italia è migratrice regolare e nidificante nella parte centro settentrionale della penisola; in Lombardia nidifica nelle principali zone umide e, in modo frammentario, anche in habitat idonei lungo il corso dei principali fiumi. In Europa nidificano meno di 200.000 coppie di Salciaiola. In Lombardia la popolazione nidificante è stimata in 120-150 coppie. 





Nessun commento:

Posta un commento