"INUIT DEL LARIO" - CANOA KAJAK 90 A.S.D.

LA PASSIONE PER IL KAYAK DA MARE, LA NATURA E GLI AMICI...



"vorrei imparare dal vento a respirare, dalla pioggia a cadere,
dalla corrente a portare le cose dove non vogliono andare
e avere la pazienza delle onde, di andare e venire
ricominciare a fluire..." (Tiromancino)



lunedì 12 settembre 2011

I POPOLI DEI GHIACCI DEL GRANDE NORD (9)



Sebbene vi siano alcune differenze tra i caratteri fisici delle numerose famiglie che la compongono, la razza Inuit è facilmente identificabile: è di piccola statura, con corpo massiccio, tronco lungo, arti corti, mani e piedi piccoli. Il cranio molto grande ha forma allungata, la faccia è alta e larga, il naso è stretto e poco prominente, gli zigomi sono pronunciati e i muscoli della masticazione particolarmente sviluppati; la pelle è giallastra, l’iride generalmente molto scura e la plica mongolica assai frequente. I capelli sono neri, grossi e lisci e i peli del corpo piuttosto radi.




Gli arti corti, che richiedono un impegno cardiaco minore per mantenere calde le estremità, e il setto nasale ristretto, che consente di riscaldare meglio l’aria che giunge ai polmoni, sono caratteristiche tipiche dell’adattamento al clima polare; è inoltre nota la capacità di questo popolo di digerire e di assimilare sostanze grasse in quantità superiori di ogni altra razza.



.

Nessun commento:

Posta un commento