"INUIT DEL LARIO" - CANOA KAJAK 90 A.S.D.

LA PASSIONE PER IL KAYAK DA MARE, LA NATURA E GLI AMICI...



"vorrei imparare dal vento a respirare, dalla pioggia a cadere,
dalla corrente a portare le cose dove non vogliono andare
e avere la pazienza delle onde, di andare e venire
ricominciare a fluire..." (Tiromancino)



lunedì 6 giugno 2011

I POPOLI DEI GHIACCI DEL GRANDE NORD (4)



Gli abitanti della Siberia possono essere raggruppati in cinque gruppi principali, per convenzione indicati come razze: 1) I Sami; 2) gli Ugro-Finni; 3) i Tungusi-Manciù; 4) i Turchi-Jakuti; 5) i Paleoasiatici. E’ stato stabilito che i Tungusi-Manciù e i Turchi-Jakuti sono stati i più recenti invasori della fascia artica; gli Ugro-Finni e i Paleoasiatici (quest’ultimo gruppo comprende anche gli Inuit) sono di più antico insediamento.





I Sami (detti impropriamente Lapponi), che utilizzano una lingua del tipo ugro-finnico, tuttavia parlata in modo diverso, avendo perso il carattere agglutinante tipico di queste lingue, costituiscono un mistero a parte. I Sami, sebbene siano insediati nei territori nazionali norvegesi, svedesi e finlandesi (solo un esiguo gruppo risiede nella penisola di Kola ed è soggetto alle autorità russe), hanno conservato un’ammirevole unità culturale che coltivano con passione. La loro vita oggi è meno dura di quella del passato ma è comunque condizionata dal clima polare e dalle insidie di un territorio vasto e semidesertico. Ecco perché i Sami, quando non sono impegnati a misurarsi con le grandi distanze e con gli elementi naturali, cercano di fare di ogni momento di pausa un’occasione di divertimento e di scambio sociale.




Sono famose le riunioni di primavera durante le feste di Pasqua, quando intere famiglie si mettono in viaggio per portare ai mercati i prodotti finiti e acquistare materie prime e attrezzi. Gruppi rimasti separati anche per anni si incontrano e festeggiano l’avvenimento; l’occasione è propizia per celebrare matrimoni e definire questioni patrimoniali. Durante queste riunioni, si disputano gare sportive e prove di abilità, come le spericolata corsa con gli sci al traino di renne appositamente addestrate.



.

Nessun commento:

Posta un commento