"INUIT DEL LARIO" - CANOA KAJAK 90 A.S.D.

LA PASSIONE PER IL KAYAK DA MARE, LA NATURA E GLI AMICI...



"vorrei imparare dal vento a respirare, dalla pioggia a cadere,
dalla corrente a portare le cose dove non vogliono andare
e avere la pazienza delle onde, di andare e venire
ricominciare a fluire..." (Tiromancino)



lunedì 15 settembre 2008

SALUTI DALLA GROENLANDIA

E' con grande piacere che riporto sul blog il saluto personalizzato che ci ha inviato Ottorino Tosti a nome della Spedizione Saxum 2008. Un saluto che va condiviso tra tutti i partecipanti e i lettori di questo blog che, grazie ad una passione comune, il kayak, vogliono conoscere e scoprire i popoli che hanno inventato un mezzo di navigazione così straordinario.

"Carissimi,
vi ringrazio innanzitutto per gli scritti che avete riportato sul Vs. bel sito.
Ho letto il vostro "Chi siamo". Chissà, forse, che in ognuno di noi, per chissà quali migrazioni e incroci di popoli, non ci sia un po' di DNA comune con quella meravigliosa Gente, e quella bellissima Terra.....
Stiamo portando avanti un progetto di scambio culturale, e sarebbe bello se un giorno dei navigatori italiani si muovessero, con gli stessi sitemi di navigazione inuit, su quelle acque...

Ci sentiano?
Se gradite, mi permetto di allegare un piccolo saluto...
Ciao a tutti,

Ottorino "

Di seguito trovate i link ai racconti del suo diario di viaggio, che nel frattempo sono diventati undici, sempre tratti dal sito http://www.mentelocale.it/ :

Nessun commento:

Posta un commento